Disturbi dell'alimentazione: altri disordini alimentari

Psicoterapia dinamica

 

I Disordini del comportamento alimentare: Generalità >> Anoressia >> Bulimia

 

Night Eating Disorder

A differenza del Binge Eating Disorder (Disturbo da Alimentazione incontrollata, vedi) si tratta di un disturbo del comportamento alimentare che non ha una propria autonomia nosografia universalmente riconosciuta.

È stato descritto da autori svedesi sin dal 1980 ed il suo riscontro clinico attuale, pur in assenza di dati ufficiali, è di osservazione sempre più frequente.


Il disturbo è caratterizzato essenzialmente da episodi di abbuffate notturne o dal mangiare per ore ed ore durante la notte; nella forma usuale non sono presenti le manovre di eliminazione presenti in altri disturbi del comportamento alimentare ed i soggetti sono spesso in sovrappcso oppure anche obesi in torma grave.


Il comportamento compensatorio più tipico e più di frequente riscontro è quello di mangiare poco o nulla durante il giorno.

Il disturbo può manifestarsi in maniera soltanto episodica oppure presentare una strutturazione maggiore ed essere continuativo.

Si tratta di pazienti che presentano frequentemente un disturbo depressivo spesso in comorbilità con un disturbo di personalità.

La malattia insorge spesso a seguito di eventi traumatici e/o di perdita.

I pazienti rispondono favorevolmente a terapie di appoggio psicoterapico.

 

leggi anche: Binge Eating Disorder (Disturbo da Alimentazione Incontrollata)

 

francesco giubbolini, medico psicoterapeuta - siena firenze

 

Ultima modifica: 07/10/2008